lago di venere pantelleria

Il lago di Venere

i fanghi dello Specchio di Venere

Uno dei luoghi più incantevoli che offre l'Isola di Pantelleria è quello del Lago Specchio di Venere, più noto semplicemente come Lago di Venere Pantelleria, una piscina naturale d'acqua calda, di origine vulcanica, alimentata dalle acque termali che sgorgano ad una temperatura compresa fra 50 e 60 gradi. Appare all'improvviso, dopo l'ultimo tornante, un lago dai colori cangianti dal verde acqua al turchese, immerso in un silenzio e in una pace quasi surreale e sognante. Il fango naturale che si forma lungo le sponde del Lago di Venere Pantelleria rende la pelle naturalmente liscia, radiosa e luminosa. L'effetto benefico delle acque termali e dei fanghi naturali uniti allo scenario sognante del paesaggio, fanno del Lago di Venere Pantelleria una SPA naturale dall'atmosfera unica. 

Il mare

L'azzurro dell'Isola

Un mare deciso, forte e soprattutto pulito data la sua posizione al centro del Mediterraneo e del canale di Sicilia. Infatti i continui flussi che lo attraversano, lo rendono cristallino e trasparente anche a decine di metri di profondità,

Le varie sfumature del blu a contrasto con le coste nere, lo rendono seducente, invitando a uscite e giri dell’isola personalizzate con barche, gozzi, gommoni o escursioni in canoa. Ideale per immersioni e snorkeling.

La montagna

La natura ed il calore

L’isola di Pantelleria offre anche l’esperienza della montagna. Al centro dell’isola si erge infatti la Montagna Grande, di origine vulcanica, che raggiunge un’altezza di 836 mt, ed è inserita all’interno della Riserva Naturale Orientata di Pantelleria. Gli antichi sentieri, conducono alla scoperta di un ambiente unico cosparso di lecci e pini marittimi, arbusti di erica e ginestra selvatica, con profumi di piante selvatiche. La montagna offre esperienze naturali, quali la sauna di Benikulà, una grotta naturale con una grande fenditura, dove emissioni di vapore acqueo caldo proveniente dalla profondità della terra, permettono un rigenerarsi primitivo e salutare. Al “bagno asciutto”, così anche definito, ci si arriva tramite un antico sentiero romano.

L'archeologia

Le origini dell'uomo

Pantelleria è stata un crocevia della storia, frequentato sin dal tardo Mesolitico e abitato con certezza a partire dall’Età del bronzo dal Popolo dei Sesi, che prosperò tra il XVIII e il XIV secolo a.C. A 3 km dal centro urbanoè stato rinvenuto un cospicuo insediamento, zeppo di capanne articolate su tre livelli, un imponente muro di fortificazione, detto Muro Alto (il più grande muro preistorico d’Europa), e una vasta necropoli, forte di oltre 100 tumuli funerari in pietra, e di testimonianze di vita quotidiana: olle, tegami, macine, mortai, forme di fusione, utensili e ornamenti in bronzo, ceramica, pasta vitrea, osso e ossidiana. 
Di notevole importanza è anche l’Acropoli punico-romana di San Marco e Santa Teresa, dell’VIII secolo a.C., che si staglia sul centro cittadino, tra la costa nordovest e l’Aeroporto: sotto il livello di distruzione, affiorano le vestigia del Foro romano, delle tre cinte murarie puniche, e del sistema di viabilità punico-romano, oltre a un nugolo di cisterne e di frammenti architettonici della vecchia città. 

Testo liberamente tratto dalle guide di Beppe D'Aietti.

Vi consigliamo di approfondire il viaggio con il nostro Cicerone preferito: lo scrittore ed esperto del territorio, Peppe D’Aietti…..un autentico viaggio nel viaggio, che vi raccomandiamo di sperimentare!

 

Magia srl - P.Iva 00787600147
Strada per Randazzo Località Mueggen, 8 Pantelleria (TP) - Sicilia - Italy
Sede legale: via Case ai Prati 47/a - 23100 Sondrio
info@pantellerialeballute.com